L'HOTEL

Hotel CASA BERNO - il luogo dove rilassarsi

Sempre al Suo servizio

Voglia di fuggire dalla frenesia quotidiana e di prendervi cura dell’anima? All’Hotel Casa Berno vi offriamo le migliori premesse per farlo, ossia una tranquillità assoluta ed un panorama da sogno. Dalla nostra struttura a quattro stelle, situata al centro di un parco subtropicale e al di sopra della cittadina di Ascona, potrete godere il panorama meraviglioso. Lo sguardo è infatti libero di viaggiare e ammirare l’affascinante paesaggio montano e il sole, che brilla e rispecchia sulla superficie del Lago Maggiore.

Manuela e Bruno Caratsch

“Voglia di fuggire dalla frenesia quotidiana e di prendervi cura dell’anima?
Concedetevi il vostro momento di relax. Vi auguriamo un meraviglioso soggiorno in Casa Berno.”
Il Casa Berno appartiene alla “Fondazione Beato Pietro Berno di Ascona” ed è diretta da dodici anni da Manuela e Bruno Caratsch.

Recensioni

Guy B
Vue imprenable sur le lac Majeur,
chambre moderne de grand standing
2018-10-14

La première valeur de ce très bel hôtel est sa situation qui se traduit par une vue imprenable et grandiose sur le lago Maggiore, de Locarno aux îles de Brissago et au-delà. Lever ou coucher de soleil sont juste magnifiquesNotre chambre était très bien équipée, selon les derniers standards de qualité avec un mobilier des plus agréables. Le balcon avec la vue décrite ci-dessus est bien sûr une excellente contrition. Le personnel est avenant et très professionnel. La piscine avec ses chaises longues orientées en direction du lac Majeur est juste parfaite pour se reposer après une marche dans les sentiers environnants. Le petit-déjeuner sur la terrasse est une belle façon de commencer la journée. Si le buffet est riche, on peut avoir un seul regret: l'offre manque de produits authentiques de fabrication artisanale ou bio. Un changement à ce propos serait un grand plus. Si le prix de la chambre était un brin excessif sur le week-end, cela est compensé par une offre de navette jusqu'à la gare de Locarno et des prix très attractifs aux restaurant et au bar. Bref, une belle adresse pour se reposer au cours d' un week-end prolongé.

Judith 2018-09-02

Wohl gefühlt; kommen wieder. 
Den Freunden schon weiterempfohlen.
Die Aussicht war grandios, ob vom Zimmer aus, Speisesaal oder Pool. Frühstück reichlich und sehr fein. Sehr freundliches, aufmerksames Personal.

Franz-Josef 2018-08-26

Es war wieder so wunderbar wie bei unserem ersten Kurzaufenthalt im letzten Jahr. Wir kommen wieder
ALLES PERFEKT; Frühstück incl. der Eierspeisen - und vor allem auch die Aussicht beim Frühstück ! Abendessen ebenso- schöne Terrasse mit noch schönerer Aussicht bei Tisch auf den Lago ! Betten sehr bequem. Poolbereich mit angrenzenden Liegeflächen "im Hang" Spitzenklasse. Shuttle-Bus war wieder perfekt. Die diesjährigen Wespen bei Tisch ;-)

Max_El88 2018-08-23

Sehr freundliches Personal & einzigartiger Ausblick
Tolles ruhiges Hotel mit sehr nettem Personal. Die Junior Suiten sind sehr schön und lohnen sich auf jeden Fall, alleine schon wegen der Klimaanlage! Frühstück und Abendessen sehr gut. Es herrscht eine angenehme WohlfühlatmosphäreSehr zu empfehlen!
 

Un luogo magico dove riposare
e godersi il tempo

Scopri la natura e vivi un vero momento di relax

La storia di Casa Berno

La chiesa parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo con il suo campanile slanciato si erge tra Casa Serodine e il Municipio di Ascona accogliendo suggestiva i numerosi visitatori che giungono nella cittadina dal lago. Questo simbolo religioso della città, rimaneggiata nel corso dei secoli, ospita alcune tra le più belle opere religiose del rinomato pittore locale Giovanni Serodine, morto nella lontana Roma. Al suo interno si trovaanche, come sacra reliquia custodita all’interno di un’urna di vetro, il capo di un uomo che la chiesa madre venera oggi come uno dei suoi santi.
Beato Pietro Berno nacque presumibilmente nel 1553 nell’allora sconosciuto borgo di Ascona come figlio di un piccolo artigiano. Già a quell’epoca, a Roma si era stabilita una comunità piuttosto rilevante di cittadini emigrati di Ascona. L’aspirante missionario Beato Berno si imbarcò il 4 aprile 1579 a Lisbona per giungere l’8 ottobre dello stesso anno, insieme ai suoi confratelli, Goa, al tempo capitale delle Indie portoghesi.
Poco dopo il suo arrivo, Berno si unì alla missione istituita dai gesuiti e dai domenicani. Solo alcuni giorni più tardi, il 13 luglio 1583, Berno e i suoi confratelli caddero vittima di una folla di fanatici. Appena la notizia della sua morte giunse ad Ascona, il missionario religioso, nel frattempo divenuto leggendario, iniziò ad essere venerato nella sua città d’origine come una specie di santo locale. Tuttavia, fu soltanto trecento anni più tardi, e precisamente il 13 novembre 1892, che Papa Leone XIII sottoscrisse i documenti ecclesiastici definitivi che consentono di annoverare il cittadino di Ascona tra i principali martiri della fede.
Senza i nomi di Papio e Berno la città di Ascona non potrebbe vantare una storia religiosa e mancherebbe di fatto delle numerose sfaccettature date dalla devozione popolare della sua gente.
La nascità dell’albergo Casa Berno L’attuale hotel fu costruito tra il 1961 e il 1962 inizialmente inaugurato come casa di riposo per anziani. Dopo un anno fu poi trasformato in albergo ed è gestito da allora con il nome di Hotel Casa Berno sebbene abbia subito diversi ampliamenti e ristrutturazioni.
Il Casa Berno appartiene alla “Fondazione Beato Pietro Berno di Ascona” ed è diretta da dieci anni da Manuela e Bruno Caratsch. L’hotel è un’azienda che persegue il raggiungimento di un utile economico e i proventi ottenuti servono in gran parte a finanziare i progetti sociali della fondazione.

Vuoi prenotare una camera?

Cerchi un'offerta speciale?

× Il sito web www.casaberno.ch utilizza i cookies per misurare e analizzare l’esperienza di navigazione dei nostri utenti. - Per saperne di più Cookie policy Accetto